Fig.1: PRI 0014, Frammento di fronte di sarcofago a fregio continuo
Fig.2: Ricostruzione secondo Wilpert 1929-36, tav. LV,2

Descrizione

Il reperto costituisce la porzione inferiore, parziale, di una fronte di sarcofago a fregio continuo con tematica pastorale (cfr. M. J. Bayet, Les sarcophages à grandes pastorales, in Mélanges d'Archeologie ed d'Histoire 74, 1962, pp. 171-213).
A sinistra rimane una pecora di fianco verso destra, con il muso (lacunoso) rivolto verso l'alto; seguono, in secondo piano, altri due ovini affiancati ma rivolti il primo verso destra, con il muso sollevato, e il secondo verso sinistra, con il muso verso il basso; in primo piano si vedono le gambe, leggermente divaricate, di un personaggio in tunica corta, probabilmente un pastore. Prosegue, a destra, un altro gruppo composto da due ovini, forse dei capridi, accosciati, rivolti anch'essi verso destra, ovvero probabilmente verso il centro; tra i due animali restano le gambe di un secondo personaggio, incedente verso destra.
L'uso del trapano evidente soprattuto nella trattazione del vello degli ovini, assieme ad una concezione classica del figurato rimandano, assieme alla scelta del tema, all'età protogallienica (vd. B. M. Felletti Maj, Considerazioni sull'arte del periodo fra Gallieno e la Tetrarchia, in Rivista di Archeologia Cristiana 52, 1976, p. 223 ss.).

Cronologia

seconda metà del III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Lacunoso su tutti i lati, tranne lungo il margine inferiore. Restaurato nel 2010.

PRI 0014 altezza:18 larghezza:76 spessore:15

Bibliografia

Wilpert 1929-1936
J. Wilpert, I sarcofagi cristiani antichi, I-III, Città del Vaticano 1929-1936.

B.M. /