Fig.1: PRI 0017, Frammento di fronte di sarcofago con strigiliStrumento di bronzo o di ferro usato nell’antichità per detergere il corpo dal sudore e dall’olio, dopo il bagno o gli esercizî ginnici, costituito da un manico diritto e da una parte terminale ricurva e concava che veniva passata sulle membra. La forma dello strumento ricorda il motivo decorativo impiegato in alcune classi di sarcofagi. e pannelli figurati con scena pastorale

Descrizione

Il rilievo risulta pertinente ad una fronte di sarcofago con strigiliStrumento di bronzo o di ferro usato nell’antichità per detergere il corpo dal sudore e dall’olio, dopo il bagno o gli esercizî ginnici, costituito da un manico diritto e da una parte terminale ricurva e concava che veniva passata sulle membra. La forma dello strumento ricorda il motivo decorativo impiegato in alcune classi di sarcofagi. e pannelli figurati, tipologia molto frequente soprattutto nel III secolo (G. Koch, H. Sichtermann, Römische Sarkophage, Munchen 1982, p. 222 nota 77).
A sinistra rimane parte del campo strigilato a dorsi acuti combacianti; segue, al di là di un listello piatto, la raffigurazione di un personaggio in tunica corta, che tiene il braccio destro disteso lungo il fianco. Sullo stesso lato e quindi in corrispondenza della mano superstite, rimane il muso di un ovino, che rivolge lo sguardo verso l'alto. La presenza dell'ovino e la tipologia dell'abbigliamento permettono di identificare il personaggio come un pastore.
L'esiguità del frammento non permette più approfondite analisi, se non una generica datazione al III secolo.

Cronologia

III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati. Restaurato nel 2010. La superficie appare piuttosto macchiata.

PRI 0017 altezza:21 larghezza:25 spessore:4,5

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Strigili
Strumento di bronzo o di ferro usato nell’antichità per detergere il corpo dal sudore e dall’olio, dopo il bagno o gli esercizî ginnici, costituito da un manico diritto e da una parte terminale ricurva e concava che veniva passata sulle membra. La forma dello strumento ricorda il motivo decorativo impiegato in alcune classi di sarcofagi.

B.M. /