Fig.1: PRI 0157, Frammento di fronte di sarcofago con eroti stagionali

Descrizione

Della fronte del sarcofago, a rilievo non molto alto, rimane parte di una figura giovanile gradiente verso sinistra e sorreggente una ghirlanda.
Il giovane, che è quasi completamente nudo poiché la clamideMantello corto, affibbiato su una spalla o sul petto, che lasciava libero un braccio o entrambe le braccia, usato dagli antichi Greci e dai Romani. ricopre solo le spalle, è attualmente acefalo: solleva le braccia a sostenere un pesante festone carico di frutti e, dall'altro lato, uno dei capi della ghirlanda, da cui pendono masicce tenie. Il corpo del fanciullo, per quanto poco curato anatomicamente, ha forme piuttosto snelle.
Tipologicamente l'esemplare rientra nel nutrito gruppo di sarcofagi a ghirlande sorrette da eroti (cfr. G. Koch, H. Sichtermann, Römische Sarkophage, Munchen 1982, p. 223 ss. in part. p. 225), distribuiti tra la media età antoniniana ed il periodo tetrarchico.
Una certa corsività di esecuzione ed una tendenza all'espressionismo consentono di indicarne la datazione in età gallienica.

Cronologia

seconda metà del III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati. Restaurato nel 2010.

PRI 0157 altezza:32 larghezza:26 spessore:4

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Clamide
Mantello corto, affibbiato su una spalla o sul petto, che lasciava libero un braccio o entrambe le braccia, usato dagli antichi Greci e dai Romani.

C.S. / B.M.