Fig.1: PRI 0196, Frammento di fronte di sarcofago con eroti stagionali

Descrizione

Nonostante le vistose scheggiature, il rilievo può essere considerato parte della decorazione di una fronte di sarcofago con eroti e geni presumibilmente di stagione.
La testa, tagliata al collo e rivolta verso sinistra, lievemente piegata verso il basso, è quasi staccata dal fondo: il volto del genio presenta una struttura oblunga, con grandi occhi allungati con palpebra ben rilevata e pupilla leggermente rigonfia. I capelli, presumibilmente con un ciuffo legato sulla fronte, scendono in ciocche larghe e ben evidenziate da profondi solchi di trapano, ad incorniciare il volto e il collo. A sinistra, parte dell'ala con piume ben distinte e con due nette incisioni al centro.
Lo stato di conservazione del pezzo non è limitante rispetto alla valutazione stilistica, accurata e notevole nella resa plastica, con uso deciso dei chiaroscuri e alla proposta di datazione intorno alla metà del III secolo. I caratteri della testa consentono infatti di assimilarla al gruppo riunito da Kranz intorno all'esemplare di Palazzo Mattei (P. Kranz, Jahreszeiten Sarkophage, Berlin 1984, p. 55 ss., fig. 8).

Cronologia

metà del III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati. Ampie scheggiature. Restaurato nel 2010.

PRI 0196 altezza:16 larghezza:22 spessore:6

Bibliografia

Inedito.

C.S. / B.M.