Fig.1: PRI 0259, Frammento di alzata di coperchio di sarcofago con delfini

Descrizione

Il reperto è pertinente ad una alzata di coperchio di sarcofago, non finito.
Nella parte centrale una zona a risparmio su cui è incisa un'iscrizione graca molto lacunosa. Limitata attualmente ad una sola riga, è incisa con tratti incerti e ductusTracciato, linea, tratto. irregolare, anche se si notano tracce di linee di guida.
Segue a destra un delfino natante verso destra. L'animale ha il corpo piuttosto arcuato, un lungo becco aperto e con brevi tratti incisi ne vengono indicate le pinne. La coda a terminazione trifida, che compare sulla sinistra della lastra, sembra appartenere ad un secondo animale natante in senso opposto. In tal caso siamo di fronte ad una disposizione anomala dei mammiferi che generalmente, singoli o in coppie, nuotano verso il centro dell'alzata occupato dalla tabulaTavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione.. L'ampia diffusione di questa iconografia dalla fine del III agli inizi del V secolo, non consente di precisare un ambito cronologico per un frammento di così esigue dimensioni (A. RUMPF, Die Meerwesen auf den antiken Sarkophagreliefs, V.1. Berlin 1939).

Cronologia

non giudicabile

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati, tranne, forse, il margine inferiore. Restaurato nel 2010; ricomposto da due frammenti, di cui quello a sinistra era indicato precedentemente con il n. inv. pri0517.

PRI 0259 altezza:9 larghezza:43 spessore:4

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Ductus
Tracciato, linea, tratto.
Tabula
Tavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione.

C.S. / B.M.