Fig.1: PRI 0345, Frammento di fronte di sarcofago con personaggio stante

Descrizione

Rimane la parte inferiore di una figura femminile probabilmente appartenente alla fronte di un sarcofago.
La figura è stante sulla gamba destra, con la sinistra leggermente flessa; è vestita di lungo chitoneTunica portata dagli antichi Greci, formata da un telo o panno lungo di lana raccolto in vita con una cintura e allacciato sulle spalle. a pieghe sottili, coperto in gran parte dall'himationSecondo il costume greco l'himation era un mantello utilizzato tanto dagli uomini quanto dalle donne. Veniva indossato al di sopra della tunica o anche da solo, semplicemente appoggiato sulla spalla e fatto ricadere sul fianco, privo di cuciture o spille.. Una sottile cintura attraversa diagonalmente il corpo, partendo dalla coscia destra e risalendo fino all'anca sinistra.
Il panneggio è poco movimentato, solo raramente animato da pieghe più profonde. Le caratteristiche stilistiche sono troppo scarne per poter delineare una cronologia del reperto.

Cronologia

non giudicabile

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati. Il frammento è stato restaurato nel 2010.

PRI 0345 altezza:32 larghezza:15 spessore:5

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Chitone
Tunica portata dagli antichi Greci, formata da un telo o panno lungo di lana raccolto in vita con una cintura e allacciato sulle spalle.
Himation
Secondo il costume greco l'himation era un mantello utilizzato tanto dagli uomini quanto dalle donne. Veniva indossato al di sopra della tunica o anche da solo, semplicemente appoggiato sulla spalla e fatto ricadere sul fianco, privo di cuciture o spille.

P.D.S. / B.M.