Fig.1: PRI 0490, Frammento di alzata di coperchio di sarcofago con delfini

Descrizione

Il reperto conserva il frammento di un'alzata di coperchio di sarcofago decorata con delfini.
Gli animali, resi in negativo e delineati unicamente con delle linee di contorno e con pochi particolari interni, nuotano appaiati in direzioni opposte.
Tale motivo decorativo si aliena dalle canoniche rappresentazioni a tema marino, dato che i cetacei si muovono convulsamente e confusamente uno verso l'altro, abbandonando la consuetudine e la regolarità cara ai più canonici thiasosIl tiaso (in greco θίασος, thíasos), era un'associazione di carattere prevalentemente religioso che nell'Antica Grecia celebrava il culto di un dio, specialmente quello di Dioniso, con processioni, canti e danze generalmente sfrenate. marini. Per il tema confronta: A. RUMPF, Die Meerwesen auf den antiken Sarkophagreliefs, V.1. Berlin 1939.
L'esiguità del frammento non consente una valutazione cronologica del rilievo.

Cronologia

non giudicabile

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati, tranne lungo il margine superiore. Restaurato nel 2010.

PRI 0490 altezza:16 larghezza:18 spessore:1,5

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Thiasos
Il tiaso (in greco θίασος, thíasos), era un'associazione di carattere prevalentemente religioso che nell'Antica Grecia celebrava il culto di un dio, specialmente quello di Dioniso, con processioni, canti e danze generalmente sfrenate.

/