Fig.1: PRI 0491, Frammento di alzata di coperchio di sarcofago con animali marini

Descrizione

Il reperto è pertinente al campo decorativo di destra di una alzata di coperchio di sarcofago; un sottile listello liscio riquadra il margine superiore ed un secondo separa la tabulaTavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione. inscriptionis.
Si conserva il muso di un ippocampo reso di profilo verso sinistra e con la testa leggermente reclinata all'indietro. Si rileva l'uso abbondante del trapano, che va ad indicare i contorni della bocca socchiusa, delle narici, della pupilla, dei peli della criniera e degli angoli degli occhi.
Il confronto con un reperto del Museo Nazionale Romano permette di datare il frammento in esame intorno alla fine del III secolo: vd. A. Giuliano, Museo Nazionale Romano. Le sculture, I, 10, 2, Roma 1988, n. 26.
Accanto ad altre entità zoomorfe derivate dalla fusione di corpi di animali terrestri con corpi spiraliformi propriamente marini, l'ippocampo trova una particolare diffusione sulle alzate dei sarcofagi, dove si allinea in cortei che generalmente convergono verso la tabulaTavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione. centrale: cfr. A. Rumpf, Die Meerwesen auf den antiken Sarkophagreliefs, Berlin 1969, pp. 115 ss., nn. 279, 282.

Cronologia

fine del III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati, tranne il margine superiore. Restaurato nel 2010.

PRI 0491 altezza:10,5 larghezza:18,5 spessore:3

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Tabula
Tavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione.

C.S. / B.M.