Fig.1: PRI 0523, Frammento di alzata di coperchio di sarcofago con delfini

Descrizione

Il reperto, che presenta il retro piatto, è pertinente ad un'alzata decorata da coppie di delfini natanti sulle onde marine.
È conservata parte di un delfino di profilo verso sinistra, con coda a terminazione trifida . Il rilievo è in negativo, ricco di sottili incisioni ad indicare gli occhi, le branchie, le pinne; un foro di trapano indica la pupilla.
Il rilievo, comunque piuttosto accurato, trova confronti in una produzione vastissima che associa al valore decorativo degli animali un significato simbolico (cfr. A. Rumpf, Die Meerwesen auf den antiken Sarkophagreliefs, V.1. Berlin 1939, p. 97 ss.).
Il frammento in esame può essere datato tra la fine del III e gli inizi del IV secolo, sebbene la sua esiguità non permetta una datazione più precisa.

Cronologia

fine del III - inizi del IV secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati. Restaurato nel 2010; riassemblato con il frammento precedentemente indicato con il n. inv. pri0524.

PRI 0523 altezza:13,5 larghezza:36 spessore:3,5

Bibliografia

Inedito.

C.S. / B.M.