Fig.1: Frammento PRI 0551 di Frammento di fronte di sarcofago con erote

Descrizione

Resta un esiguo frammento di rilievo, presumibilmente da sarcofago, che conserva parte del busto di un erote.
Del putto rimane parte del braccio destro e dell'ala corrispondente; la gestualità suggerisce che la figura sostenesse qualche elemento (forse un cesto per indicare la simbologia stagionale: cfr. G. M. A. Hanfmann, The Season Sarcophagus in Dumbarton Oaks, Cambridge 1951); il putto può anche essere parte di un gruppo figurale a tema dionisiaco (cfr. R. Turcan, Les sarcophages romains à répresentations dionysiaques. Essai de Chronologie et d'Histoire religieuse, in Bibliothéque des Ecole francaise d’Athénes et de Rome, 210, Paris 1966) o, più probabilmente, vista l'inclinazione del volto verso il basso, un torcia rovesciata che lo farebbe rientrare nella classe degli eroti funerari (cfr. F. Cumont, Recherches sur le symbolisme funéraire des Romains, Paris 1942, p. 409 ss.).
Ben trattati i volumi anatomici e naturale la gestualità.

Cronologia

non giudicabile

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati. Il frammento è stato restaurato nel 2010.

PRI 0551 altezza:13 larghezza:20 spessore:8

Bibliografia

Inedito.

F.B. / B.M.