Fig.1: PRI 0564, Frammento di alzata di coperchio di sarcofago con eroti stagionali

Descrizione

Resta la porzione centrale dell'alzata di un coperchio di sarcofago decorato a rilievo.
Al centro è una tabulaTavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione. anepigrafe definita da una semplice cornice modanata; ai lati, definiti da listelli lisci, due pannelli accoglievano temi stagionali interpretati da putti al lavoro: a sinistra rimane un erote girato di tre quarti verso destra mentre si appresta a raccogliere un grappolo d'uva da una pianta di vite caratterizzata da un fusto contorto e nervato, quattro foglie ed un grappoletto; la figura, protesa verso l'alto, mostra anatomie forti (gambe e ventre grassocci), ma ben organizzate nelle proporzioni; il volto enfiato e trattato al trapano per le caratterizzazioni fisionomiche e l'acconciatura, presenta tratti assai anonimi; in basso è un cestello troncoconico con intrecci viminei colmo di frutta (non è caratterizzata l'uva); a destra rimane un erote chino a legare un covone di cui si scorgono le spighe in basso; il putto presenta le stesse caratteristiche anatomiche ed un forte movimento verso il basso, mentre l'ala rimane levata.
Per i temi stagionali, di cui qui restano solo l'estate e l'autunno, cfr. G. M. A. Hanfmann, The Season Sarcophagus in Dumbarton Oaks, Cambridge 1951.

Cronologia

seconda metà del III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo lungo i margini laterali sinistro e destro. Il frammento è stato restaurato nel 2010.

PRI 0564 altezza:33 larghezza:72 spessore:7

Bibliografia

Bielefeld 1997
D. Bielefeld, Die stadtrömischen Eroten-Sarkophage. Weinlese- und Ernteszenen, ASR 5, 2,2 (Berlin 1997)

Glossario

Tabula
Tavoletta quadrangolare in cui inserire l'iscrizione incisa o dipinta. Ansata: con ornamenti laterali a coda di rondine. Anepigrafe: senza incisione.

F.B. / B.M.