Fig.1: PRI 0611, Frammento di fronte di sarcofago con Nike

Descrizione

Rilievo pertinente ad una fronte di sarcofago.
Due cornici contigue e leggermente aggettanti racchiudono il rilievo superstite, che consiste nella porzione superiore di una figura umana di cui si conservano la spalla destra con fibula tonda, il collo, la testa di profilo a destra, con una fluente chioma che lascia scoperto l'orecchio.
Tale foggia di capelli fa propendere per l'identificazione con un personaggio femminile, ad esempio una Nike, vestita solitamente di un chitoneTunica portata dagli antichi Greci, formata da un telo o panno lungo di lana raccolto in vita con una cintura e allacciato sulle spalle. fermato sulle spalle e che lascia nude le braccia, probabilmente nell'atteggiamento di sorreggere un clipeo.
I lineamenti del viso, parzialmente privo della fronte, sono molto marcati e punteggiati da fori di trapano, presenti anche sulle ciocche dei capelli appena ondulati. Questo modo di procedere, unitamente all'appiattimento del rilievo non privo di una certa espressività nel volto, trova confronto, ad esempio, nelle figure di un sarcofago del Museo delle Terme (Museo Nazionale Romano. Le sculture, I,8,1, pp. 151-153), datato al primo decennio del IV secolo.

Cronologia

inizi del IV secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati, tranne lungo il margine superiore. Restaurato nel 2010.

PRI 0611 altezza:25 larghezza:25 spessore:6,5

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Chitone
Tunica portata dagli antichi Greci, formata da un telo o panno lungo di lana raccolto in vita con una cintura e allacciato sulle spalle.
Nike - Vittoria
Divinità-personificazione del concetto astratto di vittoria sia in guerra, sia nelle gare. Come portatrice di vittoria si può affiancare a tutte le altre divinità, ma è strettamente collegata con Zeus ed Atena. Iconograficamente è interpretata come un personaggio femminile alato, sempre abbigliato con vesti lunghe e con un attributo variabile che rappresenta il dono che essa porta al vincitore.

A.M.R. / B.M.