Fig.1: PRI 0712, Frammento di fronte di sarcofago con erote nel circo

Descrizione

Il reperto è pertinente ad una cassa di sarcofago delimitata lungo il margine superiore da un ampio listello liscio.
Si conserva parte della figura di un erote rivolto verso destra, ma retrospiciente, che tiene nella mano sinistra un ramo di palma e al limite con la frattura della lastra una mètaParte del circo romano, corrispondente alle due estremità della spina centrale dell’arena, costituita da un elemento architettonico per lo più in forma di cippo conico o di obelisco, arricchito talora di sculture e altri ornamenti; intorno alle due mete i carri in competizione nelle corse dovevano girare dopo aver percorso l’arena lungo un lato della spina per percorrerla in senso inverso sull’altro lato. cuspidata, uno dei monumenti del circo.
Si tratta quindi verosimilmente di un sarcofago infantile con eroti intenti alle corse o ai giochi nel circo, gruppo caratterizzato da schemi ed elementi iconografici relativamente fissi (sul gruppo si vedano: C. Beltig Ihm, Ein römischer Circus-sarkophag, in Jahrbuch des Römisch-Germanischen Zentralmuseums Mainz, 8, 1961, p. 195 ss.; M. Turcan Deleani, Contribution à l'étude des amours dans l'art funéraire de Rome. Les sarcophages à course de chars, in Mélanges de l'École française de Rome, Antiquité 76, 1964, p. 43 ss.).
Nell'ambito di questa serie, l'esemplare in esame presenta la particolarietà dell'erote vincitore con il ramo di palma in mano (cfr. F. Baratte, C. Metzger, Musée du Louvre. Catalogue des sarcophages en pierre d'époque romaine et paleochrétienne, Paris 1985, n. 88).
Sciatto il rendimento dell'erote, dal corpo estremamente semplificato, con il volto quasi gonfio, dai grandi occhi sporgenti, privi di espressione.

Cronologia

III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati, tranne lungo il margine superiore. Restaurato nel 2010.

PRI 0712 altezza:19 larghezza:20 spessore:4

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Mèta
Parte del circo romano, corrispondente alle due estremità della spina centrale dell’arena, costituita da un elemento architettonico per lo più in forma di cippo conico o di obelisco, arricchito talora di sculture e altri ornamenti; intorno alle due mete i carri in competizione nelle corse dovevano girare dopo aver percorso l’arena lungo un lato della spina per percorrerla in senso inverso sull’altro lato.

C.S. / B.M.