Fig.1: PRI 0728, Frammento di fronte di sarcofago strigilato con elemento angolare

Descrizione

Il reperto è pertinente ad una fronte di sarcofago strigilato.
Il campo strigilato, inquadrato in alto da una modanatura liscia, poteva interrompersi al centro per la presenza di un pannello figurato o di una mandorla di raccordo; le strigilature, a dorsi acuti combacianti, risultano piuttosto strette e compatte.
A destra, conservato per più di metà altezza, rimane un pilastrino liscio coronato da un capitello a foglie lisce. La scansione della fronte in campi strigilati interrotti al centro da un pannello figurato o da una mandorla e limitati alle estremità da colonnine o pilastri è piuttosto usuale nella produzione di fine II - III secolo (cfr. G. Koch, H. Sichtermann, Römische Sarkophage, Munchen 1982, fig. 2,4, n. 5, p. 75; fig. 8, p. 75).
La collocazione cronologica di tali sarcofagi, dispersi e conservati per lo più in frammenti, è molto difficile. La frequenza comunque con cui questa serie è documentata da frammenti in chiese e cimiteri paleocristiani, può confermare l'ipotesi che il tipo fosse preferito in età tardo-imperiale.

Cronologia

non giudicabile

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Si conserva parte dei margini superiore e destro. Il frammento è stato restaurato nel 2010.

PRI 0728 altezza:50 larghezza:50 spessore:18

Bibliografia

Inedito.

C.S. / B.M.