Fig.1: PRI 0729, Frammento di sarcofago a vasca con gruppo leone e preda

Descrizione

Il frammento appartiene ad un sarcofago del tipo a lenòsdal greco, tinozza per la pigiatura dell'uva., con la vasca delimitata superiormente da un bordo liscio.
Alle due estremità della vasca, che presumibilmente era strigilata, si trovava ripetuto specularmente il gruppo del leone avanzante che ha abbattuto un cerbiatto e, tenendolo ben stretto tra gli artigli, lo sta addentando sul muso.
L'anatomia del corpo della belva è ben evidenziata nella parte anteriore, aggettante in corrispondenza della curva della vasca. Il leone ha l'occhio globulare piccolo e molto incassato nell'orbita, con pupille incise, palpebre ingrossate, naso largo e piatto con narici sporgenti, solcato da rughe di forma ovoidale. Le sopracciglia aggettanti formano all'apice del naso due grossi rigonfiamenti segnati da fori di trapano; la criniera, estremamente folta, è composta da lunghe ciocche plasticamente rilevate e separate da solchi di trapano che si dividono a fiamma sulla fronte.
Il cerbiatto, con la bocca semiaperta, ha narici, occhi e pelame sulla fronte segnati dal trapano.
Strutturalmente il frammento può essere ricondotto alle lenoi con gruppi di leone e preda sui fianchi e motivi di vario genere al centro (cfr. G. Koch, H. Sichtermann, Romische Sarkophage, Munchen 1982, pp. 80 ss.), serie attestata con molti esemplari dal 230 circa. Indagato diffusamente nei suoi precedenti, nelle varianti delle redazioni e nei significati simbolici, il gruppo trova una corrispondenza di stile e di resa formale in un sarcofago del Museo Nazionale Romano. Le sculture, I, 8, 1, Roma 1985, pp. 1 ss., cui si rimanda anche per una appropriata bibliografia sull'argomento e per la datazione del pezzo all'ultimo ventennio del III secolo.

Cronologia

ultimo ventennio del III secolo

Manifattura

romana

Provenienza

Roma, dall'area delle catacombe di Priscilla

Rinvenimento

Scavi del 1890-1906

Materiale

marmo

Stato di Conservazione

Mutilo su tutti i lati, tranne il margine superiore. Restaurato nel 2010.

PRI 0729 altezza:46 larghezza:30 spessore:10

Bibliografia

Inedito.

Glossario

Lenòs
dal greco, tinozza per la pigiatura dell'uva.

C.S. / B.M.